Esperienze top
Informazioni Tema del mese Meteo Eventi
Esperienze top
x

Scappatella ricca di adrenalina ai piedi del ponte di Solkan e gita verso Sabotin

Questa è la scelta fatta apposta per gli esploratori appassionati che non vedono l’ora di provare l’ebrezza di una scossa adrenalinica e vogliono sempre affrontare esperienze nuove. Durante la gita conoscerete la storia del ponte di Solkan e arricchire il tutto con attività sportive e dare un’occhiata alla vita militare durante la Grande Guerra. Il famosissimo ponte ferroviario di Solkan, l’audace capolavoro edile del 1906 con l’arco in pietra più grande del mondo, funge da suggestivo punto di partenza di questa indimenticabile esperienza.

In coppia, in piccoli gruppi fino a cinque persone o in famiglia potrete fuggire dal quotidiano e godere in una gita di due giorni accanto allo spettacolare fiume Isonzo e prendere spunto dal coraggioso mondo dei costruttori dell’epoca, oppure cimentarvi nel parco avventura, tuffarvi nelle fredde acque del fiume o nascondervi nelle caverne militari risalenti alla prima guerra mondiale. Non si tratta di un’esperienza solo avventurosa e intrepida, bensì un vero e proprio viaggio nella gastronomia della regione con degustazione delle bevande prodotte localmente che spalancherà le porte a un mondo tutto da scoprire.

Cosa vi entusiasmerà?

  • attività nel parco avventura
  • presentazione del ponte di Solkan con pranzo ai piedi dell’imponente ferrovia
  • gita in e-bike sul monte Sabotin con visita guidata delle caverne e dei resti della Grande Guerra
  • bagno di birra e cena nella caverna degli ufficiali, chiacchierata nella cantina e pernottamento in caverna
  • kayak ai piedi del ponte di Solkan e nuotata nel fiume Isonzo oltre il confine italo-sloveno
  • pranzo con trota dell’Isonzo e sorpresa finale

Da non perdere

  • esperienza di due giorni con diversi sport che esigono una determinata preparazione fisica
  • pernottamento in caverna più che comodità moderne offre un’esperienza indimenticabile
  • esperte guide locali portano in un mondo tutto nuovo
  • cucina e bevande locali servite in ambienti singolari, in perfetta armonia con la natura e il patrimonio lungo il fiume Isonzo

1° giorno: Solkan – monte Sabotin
Si inizia dando il benvenuto presso il centro di canoa/kayak di ovvero alla stazione ferroviaria di Solkan per poi attraversare il fiume Isonzo con il gommone e raggiungere il parco avventura. Circa due ore di esilaranti attività in natura si concludono con 300 metri di zipline dalla sponda destra fino alla riva sinistra, a ben 40 metri sopra le acque color smeraldo dell’Isonzo.

Dopo una breve passeggiata fino al ponte di Solkan scoprirete perché rientra tra le più importanti opere edili al mondo. Ai piedi della ferrovia vi aspetta il pranzo con tanto di golosissime specialità preparate nel ristorante adiacente. Lo splendido ponte fu raso al suolo durante la Grande Guerra e fu ricostruito nel dopoguerra rispettando i piani originali.

Per scoprire i resti del celeberrimo Fonte dell’Isonzo, sanguinosa linea di battaglia della prima guerra mondiale, dovrete salire in sella le e-bike in dotazione e raggiungere il monte Sabotin. Presso il posto di blocco militare vi aspetta Bogdan che vi accoglie con il tradizionale benvenuto dei coraggiosi soldati. Dopo una breve sosta avrete la possibilità di ammirare la collezione risalente alla Grande Guerra con caverne e racconti che hanno lasciato la loro indelebile impronta della storia locale.

Una volta sistemati nelle speciali caverne arredate in camere, godrete in un’eccellente serata con:

  • bagno di birra (in coppia o famiglia),
  • degustazione delle birre prodotte dal birrificio Reservoir Dogs (6 campioni),
  • cena militare in caverna e al lume di candela con posate datate alla prima guerra mondiale,
  • pernottamento in caverna.

2° giorno: monte Sabotin – Solkan – Gorizia
Fatto il pieno di energia con l’abbondante colazione vi aspetta la discesa in bicicletta verso Solkan, passando per il paese Podsabotin e l’agriturismo Valentinčič nel Collio italiano, senza dimenticarvi del quartiere Oslavia dove si trova il sacrario militare dedicato ai soldati italiani caduti durante la prima guerra mondiale. Sul ponte del Torrione presso Piuma si attraversa l’Isonzo. Lungo il sentiero che si snoda tra i campi di Solkan si fa ritorno al centro di canoe/kayak per godersi una bella tazza di caffè sul terrazzo che i panorami mozzafiato del fiume.

Dopo una breve sosta scenderete le acque in kayak e raggiungerete il confine di stato. I più intrepidi potranno fare un tuffo nelle fredde acque dell’Isonzo e nuotare fino in Italia come usavano fare i migranti che nel secondo dopoguerra volevano fuggire all’occidente.

Ma le sfide non finiscono qui. Anche il pranzo finale riserva qualche sorpresa ... Sulla piattaforma dell’antica stazione di sollevamento d’acqua per le locomotive a vapore avrete l’opportunità di prepararvi da soli, con l’aiuto di un ristoratore, un piatto a base di trota. I fornelli sono pronti, ma la trota è ancora da scagliare. Grazie ai consigli pratici potrete affrontare anche l’ultima sfida del giorno e gustare al massimo il pesce.

La vostra tenacia e il coraggio saranno premiati con una sorpresa davvero particolare.

Prenotazioni


ProAktiv sport
Pot na Breg 11
5250 Solkan


M: +386 (0)40 377 477
E: info@socafunpark.si