Esperienze top
Informazioni Tema del mese Meteo Eventi
Esperienze top
x

La Fortezza romana di Ad Pirum

Sul punto più alto (858 m) della via romana che univa Aquileia (in sloveno Oglej) e Ljubljana (allora Emona) attraverso l’odierna Hrušica, dove si trovava un’importante mansio, nella seconda metà del III secolo i Romani costruirono la fortezza Ad Pirum. Come parte del sistema difensivo nella parte orientale dell’impero, la fortezza ebbe una posizione chiave, in quanto proteggeva la principale via di commercio tra i Balcani e l’Italia. I rinvenimenti archeologici risalenti a questo periodo, soprattutto al IV secolo, testimoniano che ci fu una massiccia occupazione della zona. Molto probabilmente fu qui l’equipaggio militare permanente.

Sulla base degli esiti delle ricerche archeologiche è stata creata la video ricostruzione della fortificazione Ad Pirum.

La fortificazione fu probabilmente abbandonata intorno all’anno 400. La circolazione attraverso Hrušica continuava per almeno duecento anni e forse non è stata mai completamente sospesa, ma di sicuro la vecchia via di comunicazione romana fu ripresa nuovamente nel tardo Medioevo. Dal XVII secolo fino all’estensione della rete ferroviaria Ljubljana–Trieste a metà del XIX secolo, rappresentava il regolare collegamento postale tra Gorizia e Ljubljana. L’edificio dell’odierna trattoria Stara pošta na Hrušici ospitava in quel periodo la stazione di posta, e in seguito fu trasformata in casa di caccia dei conti Lantieri di Gorizia.

Nelle immediate vicinanze del vecchio edificio postale, che è un monumento culturale sloveno, sono ben visibili i resti conservati delle mura e delle torri della fortezza romana Ad Pirum. Nella trattoria Gostilna Stara pošta si può visitare la collezione archeologica degli oggetti, rinvenuti nella zona di un tempo importante maniero.

Informazioni: Gostilna Stara pošta, +386 (0)31 624 390; TIC Ajdovščina