Informazioni Tema del mese Meteo Eventi
Esperienze top
x

Radicchio goriziano (sukénski régut)

Un prezioso ortaggio che soddisfa l’occhio e il palato in pieno inverno

La Valle del Vipava, che già secoli fa veniva chiamata l’orto del Paradiso, è famosa per eccellenti ortaggi. Tra tutti gli ortaggi un posto speciale è occupato dal goriški radič (radicchio goriziano). I coltivatori con tutta la cura e la conoscenza, che da un secolo e mezzo si tramanda di generazione in generazione, portano il radicchio alla maturazione nel pieno dell’inverno. I bellissimi cespi rossi hanno la forma di rosa e danno un tocco di ricchezza in tavola.

La coltivazione di questo radicchio speciale nella regione Goriška e nella Valle del Vipava ha avuto inizio nella seconda metà del diciannovesimo secolo, quando viene divulgata la tecnica della forzatura del radicchio. Sin da allora, i coltivatori producono il seme da soli e con la rigida selezione hanno creato un ortaggio unico nel suo genere: il radicchio goriziano, ovvero il goriški radič, riconoscibile per i bellissimi cespi a forma di rosa. Questo tipo di radicchio viene chiamato in Italia La rosa di Gorizia.

Il radicchio viene seminato già all’inizio dell’estate per sviluppare radici forti entro l’autunno. Durante l’estate il radicchio è una pianta anonima. Nel tardo autunno, dopo le prime brinate, iniziano le preparazioni per la forzatura. Le piante vengono estirpate con tutte le radici, riunite in mazzi e adagiate in solchi dove vengono protette da terra e paglia. Alcuni mazzi alla volta vengono poi gradualmente trasferiti in luoghi più bui e caldi, dove avrà luogo la forzatura che dura circa due settimane. In questo periodo il radicchio sviluppa il cuore gustoso e salutare. Prima che questo prezioso ortaggio possa raggiungere il mercato, ogni cespo del radicchio viene pulito accuratamente e le vecchie foglie appassite vengono tolte. L’aspetto perfetto del radicchio rappresenta infatti il suo segno distintivo. Le radici delle piante di radicchio più belle vengono conservate e in primavera piantate per produrre le sementi. Ogni coltivatore è molto orgoglioso della propria selezione di sementi.

Una volta, la forzatura del radicchio era diffusa in tutta la Valle del Vipava, oggi, invece, la maggior parte di questa prelibatezza invernale viene prodotta nella parte bassa della valle. Il centro di produzione del più bel radicchio resta Solkan, dove viene chiamato sukénski régut.

Nei mesi invernali questo radicchio è considerato la stella della gastronomia locale. Infatti, il goriški radič non è soltanto un ortaggio estremamente bello, ma anche molto saporito, e grazie all’alto contenuto di antiossidanti è anche molto salutare. Le raffinate foglie rosse e croccanti del radicchio sono ottime da mangiare in insalata, mentre i maestri di cucina locali utilizzano il radicchio per preparare svariati ottimi piatti e addirittura dei dolci. Da dicembre fino a febbraio, se non finisce prima, nelle trattorie e ristoranti selezionati troverete una proposta di piatti speciali a base di questo delizioso e apprezzatissimo ortaggio.

Trattorie e ristoranti che propongono piatti a base di radicchio goriziano:

  • Ošterija Žogica
  • Ošterija Branik 
  • Gostilna Winkler
  • Restavracija Tiffany (Park, Hotel & Entertainment)
  • Restavracija Hotela Sabotin
  • Gostilna pri hrastu
  • Restavracija Grad Kromberk
  • Gostilna Termika