Informazioni Tema del mese Meteo Eventi
Esperienze top
x

I soggetti preferiti di Veno Pilon

Ricco patrimonio e ispirazione artistica.

Ajdovščina, l'attuale centro dell'alta Valle del Vipava, è una cittadina molto interessante. Passo dopo passo troverai un edificio inusuale o i resti che narrano storie sulla creatività degli abitanti del posto. Il fiume Hubelj, una fonte molto ricca di energia idrica, ha permesso già nei secoli precedenti lo sviluppo industriale ad Ajdovščina. La passeggiata tra le testimonianze artistiche di questo patrimonio può avere inizio nel centro della cittadina, in prossimità del mulino di W. Jochmann, che già alla fine del XIX secolo rappresentava il mulino più grande di tutto l'impero austro–ungarico. Il sentiero continua lungo i resti della fortezza romana Castrum fino allo storico centro artigianale di Pale, dove lungo il fiume Hubelj ha inizio il percorso didattico naturalistico. Il sentiero preferito tra la gente del posto si presenta un po' ripido ma ben attrezzato. Lungo la sponda destra del fiume Hubelj, all'ombra degli alberi e al fruscio dell'acqua potrai salire fino alla ferriera. Lungo il sentiero sono visibili i resti di una vecchia centrale elettrica, dove in passato erano attivi una segheria e un mulino piccolo.

Più in alto si sale e più lontano nel passato si va. Sopra la vecchia centrale elettrica attraverserai il fiume e passerai vicino ai resti del mulino fino ad arrivare alle imponenti ferriere, costruite nel XVI secolo e che rappresentano l'apice assoluto del patrimonio storico tecnico in prossimità del fiume Hubelj. Da qui seguono pochi minuti di cammino fino alla sorgente del fiume, magnifica da ammirare dopo la pioggia quando l’acqua sgorga dai fori sul lato della collina.

Potrai tornare nel centro della cittadina percorrendo la strada asfaltata, oppure, attraversando la bellezza naturale del torrente, facendo il percorso dell'andata a ritroso. In prossimità dell’antica piazza, ora denominata Lavričev trg, la tua attenzione sarà catturata dalla facciata della fattoria Pilon, dipinta di blu dove è situata anche la Galleria Pilon. Dopo l'incontro con l'interessante patrimonio tecnico ti suggeriamo di andare a conoscere le opere pittoriche di Veno Pilon, i cui quadri spesso rappresentano il patrimonio storico della sua città natale. Veno Pilon, pittore, grafico e fotografo, rientra tra gli artisti sloveni più famosi. Nonostante la maggior parte della sua vita artistica l'abbia trascorsa a Parigi, egli era molto legato alla sua città natale di Ajdovščina. Le straordinarie opere d’arte di Pilon rappresentano una testimonianza inestimabile di un’epoca, che ha come protagonista le meravigliose rappresentazioni dei primi edifici industriali, in passato simboli concreti dello sviluppo economico.

Dopo la visita alla galleria, dall'altra parte della strada potrai goderti un'esperienza culinaria originale. Nella torre romana ristrutturata è aperta l’enoteca e bar Faladur, che offre la degustazione di vini selezionati della Valle del Vipava e birre artigianali così come piatti tradizionali.

Raccomandazioni
Il patrimonio tecnico può essere rappresentato in maniera molto figurativa e completa da una guida locale. Per la camminata fino alla ferriera e fino alla sorgente di Hubelj ti consigliamo di indossare calzature adeguate.

Informazioni
Centro informazioni turistiche Ajdovščina, Agenzie viaggi e turismo di Ajdovščina