Informazioni Tema del mese Meteo Eventi
Esperienze top
x

Tra i borghi e le sorgenti naturali

Questa escursione tradizionale si svolge all'inizio della primavera tra i borghi del paese vinicolo di Erzelj, numerose sorgenti naturali d'acqua e attrazioni culturali.

Il villaggio si estende lungo i bordi delle colline locali, da dove si apre un bellissimo panorama sulla Valle del Vipava, sulla valle del fiume Branica, sul Carso, e nelle giornate di bel tempo anche sulle Alpi. Il villaggio ha cinque borghi, ossia Lenivec, Tabor, Vovki, Miški e Messesneli. Oggi Erzelj è conosciuto soprattutto per il delizioso vino e accoglienti poderi, dove si può assaggiare degli ottimi vini.

L'escursione tradizionale segue il percorso “Tra i borghi e le sorgenti naturali”, che è stato ben curato dagli abitanti locali e segnalato con l'immagine della libellula. Erzelj e i suoi dintorni ospitano ben trenta diverse specie di libellule, di cui i suoi abitanti vanno molto fieri. Il sentiero passa lungo numerose sorgenti naturali d'acqua, di cui si dice che abbiano proprietà mediche. L'escursione tradizionale che si svolge all'inizio di primavera, ha inizio davanti alla scuola di Erzelj. Da lì prosegue fino alla chiesa di Santa Maria della Neve, a Tabor, fino ai resti dell'ospedale partigiano Vera per poi tornare alla scuola. Anche quando nella valle il vento di bora soffia intensamente, il percorso è ben riparato. La tradizione vuole che gli abitanti locali offrano agli escursionisti a fine escursione la deliziosa jota, una zuppa di crauti o rape acide con salsicce locali.

Informazioni
TIC Vipava, T: +386 5 368 70 41, vipava@vipavskadolina.si