Informazioni Tema del mese Meteo Eventi
Esperienze top
x

Tra i vigneti di Vrhpolje

Questa escursione tradizionale si svolge l’ultima domenica di febbraio, attraverso i vigneti e i più importanti siti di interesse di Vrhpolje, che ha una ricca tradizione della produzione di barbatelle.

Il paese di Vrhpolje è strettamente interconnesso con la viticoltura. Da oltre un secolo nel villaggio opera un vivaio di barbatelle che ha un ruolo importante anche nella conservazione di antiche varietà vinicole. Gran parte delle barbatelle è oggi destinato a essere esportato verso altri paesi. Il villaggio è conosciuto anche per l’ottimo vino.

L’escursione inizia al centro del villaggio Vrhpolje, davanti alla Caserma dei vigili del fuoco. Da lì il percorso ci conduce attraverso i pittoreschi vigneti accanto il villaggio di Duplje fino al celebre Palazzo Zemono, situato sulla collina circondata dai vigneti. Nel palazzo, che la nobile famiglia Lantieri utilizzava per le feste, durante la vendemmia producevano il vino. Dal palazzo si scende attraverso il villaggio di Zemono verso i piedi dell’altopiano del Nanos. Sui pendii del Nanos si vedono i ruderi del primo castello della Valle del Vipava, che dagli abitanti locali viene chiamato Stari grad (Il vecchio castello). Sotto il castello, lungo il torrente Bela, si torna indietro verso Vrhpolje e attraverso il villaggio si continua verso la gola del torrente Bela. Il percorso conduce accanto i mulini e le fucine e meravigliosi tonfani come Kotel, Sklečka, Korita, Tekc e Hudičev stolček. Secondo la tradizione orale, il diavolo fece cadere la roccia nel tonfano creando in questo modo il popolare luogo di balneazione. Dal letto del fiume si alza una parete alta sulla quale ci sono oltre 100 vie d’arrampicata di tutti i livelli di difficoltà. Il sito di arrampicata Vipavska Bela è uno dei siti d’arrampicata più amati della Slovenia. Lì ci lasciamo alle spalle la gola e saliamo su Pšava, da dove si apre un bellissimo panorama della Valle del Vipava e dei vigneti situati nei punti più alti. Lungo il percorso si vedono i ruderi di un piccolo monastero dei Cappuccini dove in passato producevano il vino. Si scende nel villaggio accanto alla chiesetta di San Agazio attraverso i vigneti nei quali gli agricoltori di Vrhpolje producono le migliori uva per i loro vini di eccellenza.

Informazioni
TIC Vipava, T: +386 (0)5 368 70 41, vipava@vipavskadolina.si